Siamo una Comunità di laici e vogliamo vivere con il Signore della Vita. In questo tempo. Abitando la città dell'uomo.
La fraternità palpabile, la compagnia col Signore e la missione verso i piccoli ritmano le nostre giornate di uomini e donne che lavorano, sperano, soffrono, partecipano all' elaborazione di una cultura capace di riconoscere la dignità di ogni uomo e di promuoverla.

Tu.
Dalle nostre origini sperimentiamo che hai posto la Tua tenda in mezzo a noi
e rimani sempre con noi,
tutti i giorni della nostra storia,
quando è facile riconoscerti e quando facciamo fatica.

Regola della Comunità della Casa, 122

Non siamo monaci. Non siamo chierici. La liturgia delle ore ci sta un po’ stretta …

Ma abbiamo il desiderio della compagnia e del dialogo quotidiano con il Signore e con gli altri. Per anni abbiamo pregato quotidianamente meditando. Abbiamo divorato libri e incontrato amici del Signore che ci hanno parlato di Lui.

Oggi la celebrazione Eucaristica domenicale e la preghiera comunitaria danno il ritmo della nostra settimana. Insieme vogliamo anche pregare il Signore ogni giorno in compagnia degli uomini che, nei secoli, hanno saputo parlare con Lui.

Lo facciamo con le forme e i tempi che si incarnano nella giornata di ogni laico che fa servizio, ha famiglia, lavora, vive in piccole comunità. C’è il tempo, ogni giorno, per una parola da scambiare proprio con Colui che si è voluto incarnare.

Maty

Questo sito utilizza cookie atti a migliorare la navigazione degli utenti.
Chiudendo questo banner tramite il pulsante "ACCETTA" e proseguendo la navigazione sul sito se ne autorizza l'uso in conformità alla nostra Cookie Policy