Siamo una Comunità di laici e vogliamo vivere con il Signore della Vita. In questo tempo. Abitando la città dell'uomo.
La fraternità palpabile, la compagnia col Signore e la missione verso i piccoli ritmano le nostre giornate di uomini e donne che lavorano, sperano, soffrono, partecipano all' elaborazione di una cultura capace di riconoscere la dignità di ogni uomo e di promuoverla.

tettoQualche cenno storico

La piccola Comunità Bait del “Tetto” nasce nell’estate del 2020, sulla Parola di Mc 2, 1-12, su invito della Guida della Comunità. È costituita da tre coppie, con figli di età diverse, dai due ai vent’anni. I fratelli della pc provengono da altre esperienze di fraternità vissute all’interno della Comunità e condivideranno questo percorso fino allo scadere dei cinque anni, secondo le indicazioni della Regola della Comunità della Casa.

Come viviamo

Abitiamo in tre case diverse. Ciascuno di noi vive la propria chiamata al matrimonio, la cura delle relazioni in Comunità, la missione con altri fratelli, il proprio lavoro nella nostra Città. Siamo presenti alla Casa ogni giorno, perché è il luogo in cui ascoltare la Parola del Signore e vivere la fraternità palpabile tra noi e con gli altri; apriamo le nostre case ai fratelli della pc per condividere un pasto settimanale, “il salotto”, momenti di riposo e di servizio reciproco. “Il salotto” è il cuore della nostra esperienza di fraternità, è un tempo speciale in cui ciascuno condivide con continuità il lavorio su un aspetto della propria vita, lasciando che i fratelli si prendano cura di lui con la parola, con particolari iniziative e portandolo lì dove non riuscirebbe ad andare da solo.

Questo sito utilizza cookie atti a migliorare la navigazione degli utenti.
Chiudendo questo banner tramite il pulsante "ACCETTA" e proseguendo la navigazione sul sito se ne autorizza l'uso in conformità alla nostra Cookie Policy